Voglia di “verde”

Voglia di “verde”.

Le nostre abitudini non sono le sole ad aver subìto l’influenza della quarantena forzata. 

Anche la concezione del nostro spazio vitale, e abitativo, ne è uscito completamente rivoluzionato. 

Trascorrere più di due mesi fra le mura di casa ha fatto emergere il bisogno di uno spazio esterno – meglio se “verde” – da poter vivere al momento del bisogno, in ogni attimo della nostra routine quotidiana.

A tal proposito, la domanda immobiliare post-emergenziale sta evidenziando un netto aumento di preferenze a favore di immobili dotati di spazi esterni: terrazzi verdi, giardini condominiali, orti sui tetti, o aree che possono essere facilmente trasformate in spazi destinati al fitness o ad aree giochi per i più piccoli. 

Un dato ancor più evidente se si analizzano le ricerche in rete che prediligono filtri come “terrazzo e giardino”, escludendo a priori molti altri annunci.

Per questo motivo, prerogativa del mercato immobiliare sarà quello di avvalorare queste aree e renderle all’altezza dell’esigenze del potenziale acquirente, il quale potrebbe essere ben disposto – secondo quanto ipotizzano gli analisti – ad accettare anche un lieve aumento dell’intero immobile pur di avere uno spazio verde tutto per sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...