Mutui e coronavirus

Le regole del ministero dell’Economia per il congelamento dei mutui prima casa, qualche giorno fa, hanno avuto il via libera.

Chi può richiedere la sospensione del mutuo?

 Le domande le può depositare chi ha subito la sospensione del lavoro per almeno 30 giorni o la riduzione dell’orario di lavoro per lo stesso tempo. Ma anche autonomi e professionisti che abbiano visto il proprio fatturato ridursi in maniera rilevante. 

Ci sono molti paletti che devono per forza essere valutati prima di presentare la domanda, tramite la propria banca. 

Ci sono stati due interventi del Governo:

  • Il Dl 9/2020 che prevedeva la moratoria sui mutui prima casa applicata a tutti coloro che abbiano subito una riduzione dell’orario di lavoro di almeno trenta giorni;
  • Il Dl 18/2020 prevede un notevole allargamento a tutti i lavoratori autonomi  per nove mesi dove potranno chiedere il congelamento della rata. 
  • Per attuare queste regole era, però, necessario un ulteriore decreto del ministero dell’Economia, che è stato pubblicato sabato 28 marzo.

La sospensione del pagamento delle rate di mutuo – va sottolineato – non comporta l’applicazione di nessuna commissione o spesa di istruttoria e deve avvenire senza la richiesta di garanzie aggiuntive.

I mutui per i quali, al momento della presentazione della domanda, sia ripreso da almeno tre mesi l’ammortamento regolare delle rate potranno accedere alla sospensione, senza limitazioni. 

Fonte: il sole 24 ore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...