Voglio raccontarti una storia

La storia di quattro persone, chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. 

“C’era un lavoro importante da fare e a Ognuno fu chiesto di farlo. Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece. Qualcuno si arrabbiò, perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno capì che Qualcuno non l’avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Qualcuno avrebbe potuto fare”.

Passiamo tanto tempo a capire chi deve fare le cose e passiamo poco tempo a far bene le cose. Tutto questo capita ogni giorno in tutte le aziende. 

Iniziamo a trasmettere rispetto per la “cultura del lavoro”. Impegniamoci a dare merito e valore a chi si dedica al “fare”.

Credo profondamente in un mondo meritocratico e di rispetto, in un mondo dove si valutano le persone per convenienza, non mi ci trovo proprio. 

Io sarò sempre dalla parte di chi ce la mette tutta, di chi ogni giorno lotta per farcela, di chi non molla nelle difficoltà e di chi prova, con tutta la sua forza, a ribaltare un destino balordo della propria vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...